GERENZANO – La lista di opposizione Gerenzano democratica torna alla carica per la nuova strada e rotonda alla periferia del paese. “Il riferimento va alla nuova strada che congiunge via Firenze e via Don Gnocchi per poi andare al supermercato D’Ambros di Turate” ricorda Pier Angelo Gianni, capogruppo consigliare di Gerenzano democratica. Gianni è lapidario: “Rotonda e strada inutili. Solo terreno agricolo sprecato per sempre e strada che farà aumentare il traffico pesante in via Risorgimento. Perché?”

Già nel recente passato Gerenzano democratica aveva fatto sapere il proprio punto di vista su questo intervento viario: “Stiamo attraversando un cambiamento epocale e noi a Gerenzano ci basiamo su un modello economico che è già stato abbandonato in tanti paesi occidentali. Ragioniamo ancora come se il territorio fosse una merce di scambio e non un bene da proteggere per le generazioni future. I giovani possono fare la differenza, vedi quello che hanno fatto le sardine in Emilia Romagna. Dove sono a Gerenzano?”

(foto: la nuova rotonda e la nuova strada alla periferia di Gerenzano)

06032020