MILANO – Coronavirus nel Varesotto: la provincia resta ancora una delle meno colpite in Lombardia, anche se i casi sono in costante aumento. A fornire quelli più aggiornati, odierni, è stato nel tardo pomeriggio odierno da Milano l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera. Il totale in provincia di Varese è attualmente di 32 casi, +5 rispetto a ieri. Pochissimo rispetto alle province più colpite. Ecco i dati provincia per provincia, con l’indicazione degli ultimi giorni.

BG 997/761/623/537

BS 501/413/182/155

CO 27/23/11/11

CR 665/562/452/406

LC 53/35/11/8

LO 853/811/739/658

MB 59/61/20/19

MI 406/361 (di cui 171 a Milano città)

MN 56/46/32/26

PV 243/221/180/151

SO 6/6/4/4

VA 32/27/23/17 (nel Saronnese, 5 Caronno Pertusella, 1 Cislago ai quali si aggiunge 1 a Tradate)

e 291 in corso di verifica.

Nell’insieme i dati aggiornati ad oggi dicono che:

– i casi positivi sono 4189 (ieri erano 3420, l’altro ieri 2612).

– i deceduti 267, ieri 154 e l’altro ieri, tutte persone anziane con un quadro clinico già compromesso. L’87 per cento ha più di 75 anni, l’11 per centone ha fra 65 e 74 e il 2 per cento fra 50 e 64 anni.

– i dimessi e trasferiti al domicilio 550, ieri 524.

– in isolamento domiciliare 756, ieri 722.

– in terapia intensiva 399, ieri 359.

– i ricoverati non in terapia intensiva 2217, ieri erano 1661.

– i tamponi effettuati 18534, ieri erano 15778.

08032020

5 Commenti

  1. State in casa cittadini! Rimandiamo la compagnia a giorni migliori quando sarà tutto passato e riempiremo bar, ristoranti, cinema, sale da ballo, piazze ….ora non serve

  2. Solito giornaliero “bollettino di guerra” quanto poco utile se non per fomentare l’allarmismo ed esasperare gli animi e le fobie già insite in tutti noi.

Comments are closed.