SARONNO – Servivano ai tavoli con la mascherina ma questo piccolo accorgimento non ha evitato ai titolari di un ristorante alle porte della città di Saronno una denuncia per il mancato rispetto delle regole di contenimento del Coronavirus e l’avvio della procedura per la sospensione dell’attività.

Già perchè un ristorante non ha rispettato l’obbligo di chiusura alle 18 e per questo sono scattati i controlli seguiti dalla sanzione e dalla denuncia.

Stasera è stato realizzato il primo intervento dei carabinieri della compagnia della città degli amaretti per verificare il rispetto del decreto di contenimento del Coronavirus emanato dal governo nella speranza di arginare l’epidemia.

Un ristorante in via Novara era aperto e serviva regolarmente ai tavoli senza rispettare le nuove norme che impongono la chiusura serale. Molte le segnalazioni dei saronnesi arrivate anche sui social con diversi post di commento. Sul posto sono presto è intervenuta una pattuglia di carabinieri. I militari hanno accertato il mancato rispetto delle regole e quindi hanno provveduto con la sanzione, la denuncia e l’avvio della procedura per la sospensione dell’attività.

Qui tutte le precauzioni e i comportamenti da tenere per contribuire ad arginare il coronavirus

(foto archivio)

08032020

6 Commenti

  1. Delatori sui social siete peggio del virus.
    Adesso un ristoratore è senza lavoro.
    La cosa poteva risolversi anche senza andare pesanti con la denuncia secondo me.
    Saluti

  2. Anonimo, fa da mangiare a casa tua!
    Multe e arresti per tutti i trasgressori dovrebbero essere il minimo . Fosse per me ritirerei le licenze per darle a chi ha un po’ più di cervello.

Comments are closed.