SARONNO – Venerdì è fissata alla sala Morandi di viale Santuario la riunione del consiglio comunale, preoccupazione da parte delle opposizioni: “Si è pensato a come rispettare le norme sanitarie contro la diffusione del coronavirus?” Movimento 5 stelle, Unione italiana ed i consiglieri indipendenti hanno poco fa presentato una istanza urgente in Municipio all’attenzione del presidente dell’assemblea civica, Raffaele Fagioli.

“Con i consiglieri Alfonso Indelicato, Paolo Riva (Ui) e Davide Vanzulli (M5S) abbiamo protocollato istanza per l’osservazione delle norme sanitarie in occasione del prossimo consiglio del 13 marzo – specifica il consigliere comunale indipendente Francesco Banfi – Riassumendo, richiediamo di specificare le modalità con cui verrà assicurata la salute dei consiglieri e dei dipendenti comunali; richiediamo di giustificare l’urgenza del consiglio comunale e in caso procrastinarlo a data da destinarsi; in caso di urgenza di svolgerlo a porte chiuse (quindi contrariamente a quanto ad ora deciso) garantendo la pubblicità attraverso Radiorizzonti e garantendo la presenza della stampa per maggiore diffusione”.

(foto: il consigliere comunale del Movimento 5 stelle, Davide Vanzulli)

09032020

4 Commenti

  1. Ah, ma quindi in tutto questo la preoccupazione principale è quella del consiglio comunale?

    Una priorità che mi lascia perplesso…

    • Ma quale priorità??? Secondo Lei, i consiglieri comunali e gli addetti non dovrebbero preoccuparsi anche della loro salute?

    • Guardi l’ordine del giorno del consiglio comunale aperto al pubblico. I manifesti sono esposti in tutta Saronno.
      Si renderà conto che non solo non è urgente, ma è l’ultima possibilità di questa giunta per fare ciò che vuole. Poi ci saranno le elezioni.

Comments are closed.