SARONNO – Oggi +6: si è arrivati a 50 contagi in provincia di Varese, che sembra dunque ancora reggere alla diffusione del Coronavirus, assieme alle province di Como e Sondrio è in assoluto fra le meno colpite dal contaggio. Ed dove si sono verificati, in zona a Uboldo (1 caso), Caronno Pertusella (8 casi, ma don Franco è guarito) e Cislago (1 caso), i sindaci ne hanno dato tempestiva comunicazione alla cittadinanza.

Come ormai tutti i giorni da Palazzo Lombardia a Milano l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, ha riepilogato i dati giornalieri, aggiornati al primo pomeriggio, +322 a livello lombardo. Con una precisazione: stavolta ci sono 317 casi in corso di verifica e molti tamponi ancora da processare. Dall’assessore l’appello, forte, a tenere e diffondere comportamenti virtuosi. “Vanno fermate ascisse di crescita dei contagi – ha detto – e quindi rilanciamo ad osservare ancora più scrupolosamente le indicazioni. I risultati li possiamo vedere nell’arco di 7-10 giorni, quindi con il presidente regionale Attilio Fontana abbiamo condiviso la necessità di mettere in campo misure ancora più forti”.

Questi i casi per provincia con l’aggiornamento rispetto agli ultimi 5 giorni:

BG 1472/1.245/997/761/623/537

BS 790/739/501/413/182/155

CO 46/40/27/23/11/11

CR 957/916/665/562/452/406

LC 89/66/53/35/11/8

LO 963/928/853/811/739/658

MB 65/64/59/61/20/19

MI 592/506/406/361 (di cui 246 a Milano città)

MN 119/102/56/46/32/26

PV 324/296/243/221/180/151

SO 7/7/6/6/4/4

VA 50/44/32/27/23/17

e 317 in corso di verifica.

10032020