SARONNO – Saronno senza gente, ecco come questo pomeriggio si presentava il centro storico cittadino, la via dello shopping per eccellenza ovvero corso Italia. Pochissime persone in giro, tanti negozi che hanno deciso spontaneamente di chiudere i battenti, con cartelli ed avvisi sulle vetrine per informare i clienti.

In attesa che il Governo decida (forse domattina) di adottare le misure ancora più stringenti chieste dal governatore della Lombardia, Attilio Fontana che ha parlato di fermare attività commerciali, aziende non essenziali e trasporto pubblico, tanti negozianti ed esercenti saronnesi hanno deciso autonomamente di seguire questo input, o di non aprire neppure stamane. Qualcuno annunciando l’intenzione di tenere chiuso sino alla prossima settimana, altri a tempo determinato, altri – alimentari – annunciando un taglio degli orari tenendo magari aperto solo qualche ora la mattina.

Naturalmente anche in periferia le cose non vanno diversamente: strade quasi deserte, come la solitamente trafficata via Miola. Stesso discorso alla stazione ferroviaria di “Saronno centro”.

(foto: alcune immagini dei negozi chiusi e della città deserta)

10032020