UBOLDO – Fermato dai carabinieri a Uboldo per un controllo, un cittadino di Cislago in soli dieci minuti ha fornito tre versioni diverse sul motivo per il quale si era allontanato da casa. Tutte versioni apparse poco credibili o comunque futili motivazioni, che non giustificavano la circostanza che si fosse allontanato dalla sua abitazione. E’ stato infine denunciato a piede libero per il mancato rispetto del decreto governativo che vieta di allontanarsi da casa, se non per motivi particolarmente seri o di lavoro, per contenere la diffusione del coronavirus. Il controllo ha avuto luogo nella giornata di ieri, i carabinieri della Compagnia di Saronno – agli ordini del capitano Pietro Laghezza – hanno continuato a presidiare il territorio per garantire il rispetto del decreto.

Denunciate a piede libero anche due donne, di 26 e 37 anni, fermate a Marnate in prossimità della zona boschiva, che erano lì per motivi non rispondenti ai presupposti di cui al decreto e che si sono rifiutate ovviamente di dichiararlo nell’apposito modulo. A Cislago denunciati anche tre giovani dopo un incidente stradale: erano usciti senza valido motivo.

12032020