BUSTO ARSIZIO – “Grazie alla esperienza delle altre Aziende Sanitarie ed al quotidiano collegamento con Regione Lombardia e Unità di crisi regionale abbiano definito da subito e programmato una serie di interventi da mettere in atto per fornire la migliore risposta sul nostro territorio di fronte a questa difficile prova”. Inizia così la nota del direttore generale dell’azienda ospedaliera Asst Valle Olona in merito alla collocazione di tende in ospedale a Busto Arsizio.

“Il posizionamento di due tende, fornite dalla Croce Rossa Italiana, a cui va il nostro ringraziamento, in alcune aree dell’ospedale di Busto rientra in queste misure preventive pur essendo gli accessi ai nostri ospedali per pazienti positivi al coronavirus in numero costante ma non ad oggi in incremento”.

Solo qualche ora fa il direttore generale Porfido era intervenuto smentendo la bufala dell’utilizzo dell’ospedale di piazzale a Borella a Saronno come presidio esclusivamente dedicato al coronavirus. A smentire con forza la fake news anche il primario di oncologia Claudio Verusio che ha ribadito che il suo reparto è aperto ed operativo con tutte le precauzione del caso.

(foto: le tende all’ospedale di Busto Arsizio)

14032020