Home Cronaca Coronavirus, Ospedale Saronno il primario Verusio smentisce la bufala sulla chiusura dell’oncologia

Coronavirus, Ospedale Saronno il primario Verusio smentisce la bufala sulla chiusura dell’oncologia

6414
8

SARONNO – “L’oncologia è attiva con le visite e l’assistenza ai pazienti del saronnese e del comprensorio. E’ assolutamente falsa la notizia della chiusura del reparto che gira da qualche ora”.

E’ la dichiarazione che tramite la Saronno Point il primario del reparto di oncologia Claudio Verusio ha voluto lanciare ai saronnesi.

Da stamattina gira un messaggio, su Whatsapp e Facebook, secondo cui il reparto di Oncologia diventerà “una terapia intensiva attrezzata per affrontare l’emergenza da coronavirus”. Il post si conclude con l’invito a non andare all’ospedale saronnese.

“Non capisco come sia potuta uscire – spiega Verusio – come da direttive regionali seguiamo tutti i malati oncologici che hanno bisogno di cure e siamo attrezzati per prevenire il contagio con tutte le dovute protezioni”.

“Come associazione da sempre in prima linea nel sostegno dell’oncologia siamo molto rammaricati per questa falsa notizia che circola – commenta Mario Busnelli – Una falsa informazioni che è penalmente perseguibile e che speriamo smetta subito di circolare”.

14032020

8 Commenti

  1. Bene . Approfitto per augurare buon lavoro a tutto il personale del vostro reparto ,persone splendide che meritano tutta la nostra riconoscenza e che immagino ancora più impegnate in questo periodo difficile . Dopo questa esperienza , vi guarderemo con occhi diversi , più consapevoli del grande aiuto che date a tutti ,tutti i giorni .un abbraccio enorme a tutto il nostro Ospedale

  2. Vedrete, alla fine accuseranno solo il sindaco perché con il suo “silenzio” ha favorito la nascita dei fake.

  3. SARONNO POINT ONLUS
    Mi deprimono certe notizie, manca il rispetto per tutti i medici dell’oncologia, infermieri e personale sanitario. Sappiamo quanto lavoro e’ stato fatto in questi giorni per essere pronti a riceve pazienti oncologici di altri ospedali vista l’emergenza coronavirus. Noi siamo sempre in prima linea in difesa del malato oncologico e di tutti i medici. L’oncologia a Saronno e’ pronta in questi momenti di grande difficolta’ per tutta la Sanita’ italiana. Bisogna essere positivi ed uniti, solo in questo modo possiamo aiutare concretamente tutto il personale medico e paramedico. Il Presidente Borghetti Marilena.

  4. Bene .approfitto per ringraziare e dedicare un pensiero a tutto il vostro reparto :persone splendide che si impegnano per tutti e tutti i giorni. Quando l’ emergenza sarà finita vi guarderemo con occhi diversi, finalmente consapevoli del grande lavoro che fate . Un abbraccio grande a tutto il nostro Ospedale.

  5. Grande Saronno Point sempre in prima linea da anni. Un grande applauso a tutti i soci.

  6. Un grosso ringraziamento a Busnelli Mario dell’associazione Saronno Point. Tutti i giorni ci tiene informati con messaggi importanti per tutti noi. Dedico a lui un grande applauso. Marina.

  7. Ottima scelta fatta dalla Saronno Point, cerchiamo di aiutarli, sara’un bel gesto.

  8. “Non capisco come sia potuta uscire – spiega Verusio – come da DIRETTIVE REGIONALI seguiamo tutti i malati oncologici che hanno bisogno di cure …”
    Il problema è che le DIRETTIVE REGIONALI non sono pubbliche e quindi NON facilmente verificabili.

Comments are closed.