Home Città Coronavirus: raccolta di fondi a Saronno per la sanità della Calabria

Coronavirus: raccolta di fondi a Saronno per la sanità della Calabria

1128
7

SARONNO – Iniziativa benefica da Saronno per la Calabria, per l’acquisto di materiale sanitario: la sottoscrizione viene lanciata dall’associazione “Ricchizza”, con una lettera aperta a tutti i saronnesi.

Cari calabresi e non,

visto il particolare momento che stiamo attraversando a causa del Coranavirus e le difficoltà in cui versa il nostro sistema sanitario nel fronteggiarlo per limitare al massimo la perdita di vite umane, la nostra associazione “Ricchizza” ha fatto sua la proposta avanzata dal gruppo di Pietrapaola (Cosenza), ed ha aperto una sottoscrizione per la raccolta di fondi da devolvere alla Protezione Civile per l’acquisto di materiale sanitario da distribuire agli ospedali della Calabria.

Chiunque voglia aderire all’inziativa, può donare la somma che desidera sul seguente IBAN:

Associazione Ricchizza Pietrapaola Calabresi nel mondo

IBAN: IT 27 H 03111 50090 0000 0000 1092
Causale: Coronavirus.

La raccolta terminerà questo sabato 21 Marzo.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il presidente Vincenzo De Vicenti (3382604683) o Giuseppe Anselmo (3200961611) o tramite il sito web: www.associazionericchizzapietrapaola.com.

Grazie di cuore a chiunque vorrà supportare la nostra terra!

(foto: il presidente Vincenzo De Vincenti)

18032020

7 Commenti

  1. Con tutto il rispetto, ma in questo momento c’è forse più bisogno di donare alla sanità lombarda!
    Ogni regione non perde occasione per invitare eventuali cittadini emigrati in Lombardia a non tornare, per ovvi motivi, quindi mi pare il caso di donare a casa nostra dove serve di più!
    La popolazione della Calabria potrà donare per la sanità calabra.

    Saluti.

  2. La lombardia è al collasso. Sevono posti letto macchinari ecc ecc… Medici ed infermieri stremati… Al sud in malattia. Grandi

  3. A naso la redazione avrà il suo bel da fare per leggere prima di pubblicare i numerosi e, purtroppo per i calabresi, inevitabili commenti

  4. io quando legge certe cose divento una bestia, raccolta solidale di fondi x la SANITA’????? ma lo stato dov’è???? tutte le tasse che paghiamo dove vanno a finire????? ma vergognatevi, costringere i cittadini a organizzare presidi solidali x far fronte a problemi che è lo STATO a dover far fronte….vergognatevi

  5. Prima di promuovere una raccolta fondi è corretto vagliare con obiettiva onestà ciò che è stato realizzato sino ad oggi con i fondi statali per la sanità pubblica in Calabria in passato, quante strutture sanitarie sono oggi operative in modo adeguato, quante ancora sono “cattedrali nel deserto”.

Comments are closed.