Home Comasco Coronavirus, il sindaco Rusconi informa: a Lomazzo 5 casi

Coronavirus, il sindaco Rusconi informa: a Lomazzo 5 casi

548
0

LOMAZZO – Con un videomessaggio il sindaco di Lomazzo, Giovanni Rusconi, ha aggiornato i concittadini sui casi di contagio da coronavirus in paese: sono arrivati a 5.

I contagiati a Lomazzo sono saliti a cinque, più un sesto caso in attesa di validazione. E i medici mi confermano che è probabile che vi siano almeno altri dieci casi asintomatici, che possono diffondere il virus inconsapevolmente.

Mi rivolgo non solo agli anziani ma anche ai giovani, perché purtroppo ci sono parecchi infetti giovani negli ospedali. Abbiamo nella sola Lombardia tantissimi contagi. Sono cifre allarmanti che devono far pensare che l’unica cura che è quella di stare a casa deve essere per noi un obbligo morale.

Sono arrabbiato, perché quest’obbligo morale non viene rispettato. In giro per Lomazzo si vedono persone che escono per futili motivi. Ma questa gente non capisce che sta facendo un danno a sé stessi e agli altri. Chiunque potrebbe avere il virus ed essere un portatore asintomatico. Potremmo infettare gli altri e gli altri potrebbero infettare noi. E tutti possono essere infettati, anche i giovani. Un’infermiera che lavora al S.Anna mi conferma che purtroppo anche nel nostro ospedale Sant’Anna di Como vi sono ricoverati dei giovani in condizioni gravi. Mi rivolgo agli anziani, mi rivolgo ai giovani: non c’è vaccino; c’è la prevenzione, fatta da tre parole fondamentali: state a casa!

Stare a casa non vuol dire uscire col cane a fare il giretto di un chilometro, ma poterlo fare solamente intorno alla propria abitazione. Stare a casa non vuol dire andare in farmacia a comprare la crema di bellezza, ma vuol dire evitare queste cose inutili. Stare a casa non vuol dire andare al supermercato quattro volte a settimana perché mi sono dimenticato una cosa; si va una volta e si fa la spesa per una settimana. Con queste piccole accortezze, potremo dare il nostro aiuto per evitare che il virus possa dilagare.

Devo anche ricordarvi che dal punto di vista legale e giudiziario rischiate parecchio. Perché se siete fermati per un controllo e gli agenti ravvisano che il vostro spostamento non è essenziale, siete oggetto di una denuncia penale, in base alla legge con tutto quello che ne consegue in termini penali. Un invito che faccio quindi a tutti i cittadini per la nostra sicurezza e per la salute della nostra comunità è ancora una volta il medesimo: Restate a casa!

Il sindaco di Lomazzo
Giovanni Rusconi

23032020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.