SARONNO – La Compagnia della Guardia di Finanza di Saronno ha notificato due ordinanze del Prefetto di Varese di chiusura attività, a carico di 2 esercizi commerciali, in applicazione di quanto previsto dalle “Misure urgenti di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

I controlli hanno interessato una tabaccheria di Saronno ed un venditore di kebab di Caronno Pertusella che esercitavano la loro attività in violazione ai divieti e alle limitazioni imposte nel primo caso, i finanzieri hanno individuato, all’interno della tabaccheria, quattro clienti, che non rispettavano la distanza interpersonale di un metro ed erano accalcati al bancone in attesa di essere serviti e nel secondo caso, all’interno di una pizzeria/kebab, le fiamme gialle, hanno sorpreso il titolare a somministrare alimenti all’interno del locale nei confronti di un avventore.

Un terzo caso riguarda un bar tabaccheria di Cislago, che è stata segnalata alla Prefettura di Varese in quanto, durante il controllo, l’esercente stava somministrando alimenti e bevande (cappuccino e brioche) ad una cliente che era andata nel locale per acquistare le sigarette e ne aveva approfittato per fare colazione.

I finanzieri proseguono costantemente i servizi delle specie per tutto il periodo dell’emergenza a tutela dell’economia e della salute dei cittadini, contrastando le condotte illegali di coloro che intendono approfittare del particolare stato emotivo che in questo periodo sta vivendo la popolazione.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.