SARONNO – Il 27 marzo è la giornata mondiale dedicata al teatro, ma quest’anno il Giuditta Pasta di Saronno ha “festeggiato” con il sipario chiuso. Il teatro saronnese ha predisposto la chiusura sin dalle prime misure restrittive anti-contagio. Tuttavia, la passione per la scena non è stata spenta: grazie all’instancabile lavoro degli operatori, gli spettacoli hanno subito una riprogrammazione, nella speranza che la corrente emergenza si risolva in tempi brevi.

A mantenere viva la passione per il teatro è anche Oscar Masciadri, presidente della “Fondazione Teatro Pasta”, che lancia un messaggio: “E’ soltanto un desiderio, tra tanti che abbiamo di tornare alla normalità dopo questi giorni difficili, ma proprio per questo acquista forza ed energia collettiva che si sprigionerà, speriamo, presto”. Il presidente lancia anche un nuovo hashtag, accanto al #IoRestoACasa che ha popolato i social negli ultimi periodi. Colmo di speranza e di desiderio che i sipari tornino ad aprirsi, #VoglioAndareATeatro sarà lo slogan di questa festa mondiale.

27032020

(foto d’archivio)