SARONNO – Il Gruppo Alpini di Saronno ha voluto contribuire ai bisogni dell’azienda che dirige l’ospedale cittadino nel far fronte all’emergenza Coronavirus. Sono per questo stati donati 1500 euro. “Siamo in guerra contro un nemico invisibile e anche a Saronno si combatte – spiegano il capogruppo Roberto Falchi ed il consiglio del Gruppo Alpini Saronno – Il nostro fronte è l’ospedale di Saronno ed i soldati sono tutti gli operatori sanitari, che quotidianamente combattono nella trincea di piazza Borella. Gli Alpini nella centenaria storia non si sono mai sottratti all’impegno sia in armi che in congedo e continuano a farlo . Da soldati sappiamo cosa vuol dire rispettare un ordine, ed ora l’ordine è di restare a casa, tutti, per il bene di tutti. Abbiamo voluto fare questo primo gesto per dare un sostegno economico e simbolico a chi è in prima linea, non siete soli. Noi ci impegneremo a rispettare l’ordine e continueremo a supportare chi sta operando per il bene di Saronno, della Lombardia, dell’Italia. Battaglia dopo battaglia, giorno dopo giorno riusciremo a vincere questa guerra”.

(foto archivio)

01042020

Comments are closed.