SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo integralmente l’interpellanza protocollata stamattina dal consigliere comunale del Pd Rosanna Leotta in merito ai buoni spesa.

La sottoscritta consigliere comunale Rosanna Leotta eletta nelle liste del Partito Democratico
vista l’emergenza Coronavirus che impedisce ai Consiglieri comunali di esercitare concretamente la funzione di proposta e controllo dell’attività amministrativa; nell’intento di contribuire all’efficacia delle misure che stanno per essere prese in relazione all’ultimo provvedimento del Governo nazionale sull’attribuzione e l’utilizzo dei fondi a sostegno delle nuove e improvvise povertà emergenti, causate dalla crisi epidemiologica, economica e sociale in atto;

seriamente preoccupata delle recenti dichiarazioni del Sindaco a proposito dello stesso fondo

chiede al sindaco e alla sua Giunta

di avvalersi del contributo di tutte le forze politiche presenti in consiglio comunale e se questa procedura non fosse possibile per la situazione del distanziamento sociale in atto,

di coinvolgere, nella definizione della platea dei nuovi bisogni le Associazioni umanitarie, sociali e civili presenti sul territorio (Caritas, San Vincenzo, Croce Rossa, Casa di Marta, organizzazioni sindacali, Acli) in quanto primarie sentinelle per la distribuzione immediata dei beni essenziali.

Tale procedura permetterebbe di rendere immediatamente attuabili le misure adottate.

8 Commenti

  1. quindi secondo il suo ragionamento, se i consiglieri non possono riunirsi a causa del distanziamento sociale, si possono convocare le associazioni? per i rappresentanti di queste ultime il distanziamento non vale?

    • se sei in emergenza per le persone fragili chi meglio di servizi sociali ed Associazioni può aiutare? Come lavorano i medici, perchè no ( con le dovute profilassi).

    • Ehm… evidentemente non sta dicendo di CONVOCARE questi enti ma di CONSULTARE questi enti cosa che si può fare ovviamente per telefono o per mail.

Comments are closed.