SARONNO – Anche il sindaco di Saronno, Alessandro Fagioli, con il comandante della polizia locale, Giuseppe Sala, ha preso parte all’iniziativa di martedì 31 marzo, con il minuto di silenzio e raccoglimento in ambito nazionale in ricordo dei morti per il coronavirus. A Saronno la simbolica cerimonia si è svolta davanti ai pennoni nelle bandiere in piazza Libertà.

Con questa iniziativa l’Anci, Associazione dei Comuni italiani, ha voluto dunque ricordare le vittime del coronavirus e l’impegno degli operatori sanitari, chiedendo dunque ai sindaci questo minuto di silenzio e porre a mezz’asta la bandiera esposta nei luoghi pubblici. Un appello che è accolto da tanti sindaci anche nella zona; una toccante cerimonia si è svolta tra l’altro anche nella vicina Caronno Pertusella, ad Origgio, Cislago e a Gerenzano. Oltre che ad Uboldo e nei comuni delle vicine Groane ed a Venegono Inferiore e Castiglione Olona. Ed anche nel vicino comasco come a Rovellasca, Lomazzo e Bregnano.

02042020