SARONNO – Emergenza coronavirus: “Chiediamo la massima trasparenza sulla situazione alla Focris, la casa di riposo intercomunale di via Don Volpi a Saronno!” Il sindacato Cub ha inviato una lettera al sindaco saronnese, Alessandro Fagioli, oltre che alla Ats Insubria – l’azienda sanitaria territoriale – ed ovviamente alla direzione della struttura per anziani.

La Cub rappresenta numerosi dei lavoratori non-infermieristici che operano nel plesso (sono una cinquantina), preoccupati per la mancanza di informazioni precise dopo che la stessa direzione Focris aveva confermato che una delle ospiti è risultata affetta da coronavirus, ed alla luce della circostanza che sia diversi operatori che ospiti lmentano stato febbrile e sintomi potenzialmente “compatibili” con il virus. “Gli operatori, oltre che naturalmente ospiti e loro parenti, hanno il pieno diritto di essere informati accuratamente e tempestivamente, anche per tutelare loro stessi e gli altri” in sintesi il punto di vista della Cub.

(foto: la Focris di via Don Volpi a Saronno)

04042020

5 Commenti

  1. E’ pensabile che questa richiesta di trasparenza sulla situazione Coronavirus “casa di riposo per anziani” a Saronno indirizzata al Sindaco debba essere estesa anche alle altre strutture operanti sul territorio cittadino.

  2. All’informazione ci pensa il Saronno… Il Sindaco è impegnato a pensare cosa ne sarà del suo prossimo mandato e alla ripartenza

Comments are closed.