SARONNO – Bloccato a Saronno il circo “Città di Roma”, che si trova in un terreno vicino allo svincolo autostradale in viale Europa, è sempre più in difficoltà. Lo stanno aiutando alcuni cittadini ed i volontari saronnesi, aziende e ristoranti, ed i militi del Croce rossa italiana. Che fanno il punto di una situazione che resta difficile: “Prosegue la raccolta fondi di Croce rossa Saronno in supporto al circo fermo in città per l’emergenza sanitaria. Grazie di cuore a ogni singolo donatore anonimo, al tam-tam sui gruppi Facebook “Sei di Saronno oggi” di Antonella Quici e “Sei di Saronno se…”, a Enpa Como, Enpa Saronno ed Enpa Varese, che hanno fornito rotoballe di fieno per i cavalli e cibo per i cani”.

Proseguono dalla Cri: “Grazie anche tutte le aziende che hanno offerto carne per il fabbisogno di leoni e tigri, ovvero Levisalumi srl. di Cislago, Old Wild West di Olgiate Olona, macelleria islamica di Ismaele e Gandini Carni di Saronno, Buzzi spa di Turate e Azienda agricola Cascina Leva di Uboldo. Chi volesse sostenere il circo in difficoltà, può farlo donando a: “Croce rossa italiana-Comitato locale di Saronno”, Iban: IT11T0521650520000000048000, causale “Donazione circo Saronno”. Ogni aiuto è prezioso”.

06042020

6 Commenti

  1. Domandina: dove sono i 100% animalisti ?? ah dimenticavo ora non c’é da urlare e sbraitare in piazza ma c’é da far andare le mani e allora meglio non farsi vedere e sentire. Poveracci

  2. Gli animalisti ci sono e sono capaci di intendere che, in questo momento, l’importante è che gli animali vengano prima di tutto sfamati.

Comments are closed.