CISLAGO – Un secondo cittadino deceduto a Cislago. A comunicare la seconda morte dopo quella del pensionato 79ennne della scorsa settimana, è stato il primo cittadino Gianluigi Cartabia, che esprime il lutto della comunità locale a famigliari e conoscenti della persona che è scomparsa.

“Le tabelle che ho ricevuto dalla Prefettura non segnalano nuovi casi positivi a Cislago, ma purtroppo dal colloquio che ho avuto con i medici questa sera ho appreso che l’ultimo positivo di sabato è deceduto questa mattina. Era una persona anziana ma è tremendo quanto in pochi giorni questo maledetto virus possa diventare fatale” rileva Cartabia.

A Cislago sono state contagiate, dall’inizio dell’epidemia, in tutto  17 persone (compresa una domiciliata altrove).


Per informazioni o aiuto riguardo all’emergenza coronavirus:

Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto: il sindaco di Uboldo, Luigi Clerici)

06042020