MILANO – “Sono 20 mila aziende lombarde, per un totale di 57 mila lavoratori, che hanno fatto richiesta per la cassa integrazione in deroga. Questi i numeri registrati prima di Pasqua da Regione Lombardia, e attualmente sono in lavorazione le domande di almeno altri 50 mila dipendenti”. Lo si apprende da una nota della Regione Lombardia. “Tutti – prosegue la nota – potranno beneficiare dell’anticipo della Cassa Integrazione garantito da Regione Lombardia: i fondi saranno erogati nei prossimi giorni, su richiesta degli interessati alla propria banca”.


Per informazioni o aiuto riguardo all’emergenza coronavirus:

Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(nella foto di archivio: il governatore della Lombardia, il varesino Attilio Fontana)

13042020

2 Commenti

  1. Regione Lombardia non ha presentato ancora domande di cig a INPS, a differenza delle altre Regioni, per far accedere le nostre aziende alla cassa integrazione in deroga dello stato.
    Forse si dovevano dare una mossa

Comments are closed.