CERIANO LAGHETTO – Due gesti simbolici per ricordare la Pasqua anche in un momento così particolare e difficile come quello che stiamo vivendo. In Municipio nell’atrio della sala consigliare, è ospitata l’opera “La Resurrezione”, realizzata da Marcel Gherca,  già vincitore dell’ultima edizione del concorso “Un presepe con voi”. Si tratta di una installazione artistica molto scenografica in cui si rappresenta la vittoria di Cristo sulla morte. Nel giorno di Pasqua inoltre, i volontari del Gst hanno portato in giro per il paese un messaggio di auguri del parroco don Giuseppe Collini: un invito alla speranza con un pensiero dedicato in particolare alle persone anziane e malate. “Questa è una Pasqua decisamente fuori dal normale, che ricorderemo tutti a lungo. Abbiamo pensato a due gesti simbolici dal grande valore per portare a tutti un segnale di speranza in un momento difficile e darci insieme la forza per riuscire a superarlo” commenta il vicesindaco Dante Cattaneo.

“Ho partecipato a una parte dei riti pasquali nella nostra chiesa parrocchiale, in rappresentanza dell’intera comunità cerianese e ringrazio il parroco don Giuseppe Collini per l’opportunità che mi è stata data – aggiunge il sindaco Roberto Crippa – E’ stata l’occasione per rivolgere anche un saluto e un pensiero speciale a tutti i cerianesi che hanno potuto seguire la celebrazione solo da lontano, con l’invito a tener duro e proseguire negli sforzi che tutti stiamo facendo per uscire al più presto da questa situazione”.

16042020