MILANO – Fase 2, in Regione Lombardia si iniziano a porre le basi e questa mattina a Milano si è insediato un tavolo di confronto con le varie categorie economiche e le parti sociali, “un gruppo di lavoro per preparare la così detta Fase 2 – spiega il vicepresidente di Regione Lombardia, il misintese Fabrizio Sala – E’ stato deciso di istituire alcuni gruppi di lavoro, uno per la sicurezza sanitaria, uno sul volontariato e terzo settore, uno sindacale, uno sul trasporto pubblico e le infrastrutture e sullo sviluppo economico con al centro tra l’altro la digitalizzazione e la ricerca. Questi sono i gruppi che affronteranno tutti i temi e insieme cercheranno di preparare un “pacchetto”, su come affrontare la Fase 2 per riprendere lentamente la normalità con il contagio in corso”.

Come ricorda Sala, “sempre rispettando le indicazioni su come contenere il virus, distanziamento, diagnosi, digitalizzazione. Ci muoviamo in parallelo con il Governo, al quale competono tra l’altro le indicazioni sulla ripresa delle attività produttive. Sui cantieri, grandi e piccoli: si sta studiando in che modo farli ripartire in sicurezza”.

17042020

4 Commenti

  1. Mentre pensano alla Fase 2, sperando che vada un po’ meglio della Fase 1 e dei suoi 12.000 morti lombardi, spero riescano a fornire le mascherine se non ai cittadini – noi abbiamo le sciarpe, tranquilli – ma almeno al personale sanitario delle RSA, dove non si sono viste fino a inizio aprile.

Comments are closed.