SOLARO – “Venerdì con alcuni sindaci del Nord Ovest mi sono incontrata in videoconferenza con Federico Lorenzini, sindaco di Paullo e biologo molecolare. Abbiamo affrontato la questione dei test sierologici da un punto di vista professionale e abbiamo ricevuto importanti informazioni scientifiche da parte sua e chiarimenti importanti sull’efficacia di tali test”.

Inizia così il testo condiviso dal sindaco Nilde Moretti sulla propria pagina Facebook.

“In sostanza i test sierologici, in questo momento, hanno un valore maggiore dal punto di vista epidemiologico ma non bastano a dare un quadro clinico al singolo paziente, sono molto sensibili nel risultato che deve essere interpretato correttamente, non sono regolamentati normativamente (ad oggi) da Regione Lombardia e chi li sta effettuando lo fa conoscendo queste premesse di partenza.
Uno screening su ampie fasce della popolazione è importante ma non esaustivo mentre il vero tema è l’effettuazione, in questa fase pandemica, dei “tamponi”. Ragion per cui il nostro appello a Regione Lombardia e alle autorità sanitarie competenti di fornire un quadro normativo e scientifico certo è la strada maestra da percorrere. Restiamo in attesa delle risposte, senza polemica e senza pregiudizio politico ma solo nell’interesse delle comunità amministrate dai Sindaci”.

20032020

9 Commenti

  1. Ecco partita dai sindaci del centro sinistra dell’area metropolitana la difesa del sindaco milanese, ma pensate che la gente dorme, tutti sanno che a Milano nel 2021 ci saranno le elezioni.
    Riprovare sarete più fortunati!

    • ma come non darle ragione…. in regione lombardia tutto perfetto, numero decessi, zona rossa mancata colpa del governo, RSA colpa dei tecnici ….. oppure no?

      • Non si preoccupi la Milano cattocomunisti vi porterà ancora in dote il comune del capoluogo!

        • oppure le ultime giunte hanno lavorato bene visto che Milano è tornata ad esser una città metropolitana ambita tanto che molti stranieri ci si sono trasferiti … le insegno una cosa, uno può lavorare bene anche se appartiene ad altro colore politico .. ad esempio Zaia lavora bene

      • Lei oltre ad essere un fenomeno è anche malinformato il 50% dei morti europei erano nelle RSA.

        • Acragione lei in lombardia tutto perfetto, sanità una perla… il veneto, l Emilia e direi leuropa intera faranno a gara per copiare questo sistema …..

          • Mai detto un cosa del genere, tutti è perfettibile e migliorabile e guai se non lo fosse.
            Peccato che i politicanti di sinistra usino questa situazione per fare campagna elettorale

Comments are closed.