SARONNO / CERIANO LAGHETTO – Continuano, anzi procedono senza sosta i controlli antidroga nei boschi della zona, a cura della polizia locale del comando di Ceriano Laghetto, che da qualche tempo può contare anche sul supporto di agenti della vicina Saronno. In questo caso, si è tornati a porre l’attenzione sulle “piazze di spaccio” che si trovano nella macchia boschiva e che solitamente vengono raggiunte dai tossicodipendenti con treni della linea Saronno-Seregno, scendendo alla stazione di Ceriano-Solaro. Non si sono stati trovati pusher o droga, ma non sono mancati i singolari rinvenimenti: in questo caso, capi di vestiario ed un paio di scarpe da ginnastica, forse “perse” da chi all’arrivo delle forze dell’ordine è scappato molto frettolosamente.

Negli ultimi giorni i controlli hanno consentito di trovare e sequestrare 60 grammi di cocaina, ed anche un machete, scovato con il metal detector.

(foto: un agente della polizia locale con lo strano rinvenimento, un paio di scarpe abbandonate nel bosco)

26042020

2 Commenti

  1. vedrai Dante che al PD non andrà bene neanche questo…oltre ai tamponi se facessero anche altri tipi di test ne vedremo delle belle! Continua così!

Comments are closed.