ORIGGIO – Aveva già deciso di andare in pensione l’anno scorso ma poi, a fronte della mancanza di un sostituto aveva rinunciato per garantire un servizio alla comunità, ma ora la decisione è definitiva.

Da giovedì 30 aprile Mario Ceriani non sarà più uno dei medici di famiglia di Origgio. A sostituirlo la dottoressa Marta Faletti. Ceriani a condiviso con i propri assistiti una missiva con alcune informazioni pratiche per il periodo di transizione e un accorato saluto a tutti i suoi pazienti. 

Ecco il testo integrale

Cari assistiti,

mercoledì 29 aprile sarà il mio ultimo giorno di lavoro come vostro medico di famiglia. Dal 30 aprile tutti voi, automaticamente e senza fare alcuna richiesta, sarete assistiti dalla dottoressa Marta Faletti . Resta inteso che chiunque di voi ha la facoltà di farsi assistere da altri colleghi che lavorano nella vicina Uboldo, in quanto attualmente i medici in Origgio hanno raggiunto il loro limite massimo di assistenza. La dottoressa Faletti Marta aprirà il proprio ambulatorio in via Visconti 5B ( di fronte il ristorante I tre Porcellini) dal prossimo 4 maggio.

Sul sito della SST Valle Olona troverete l’orario di apertura / chiusura dell’ambulatorio, i riferimenti telefonici e l’indirizzo di posta elettronica a partire da giovedì 29 aprile. la dottoressa Faletti ha l’incarico di sostituto temporaneo fino a quando l’Ats Insubria non avrà nominato un nuovo medico di medicina generale per il Comune di Origgio.

Alla dottoressa Faletti, dagli uffici di via Fiume, verranno trasferiti i vostri dati anagrafici e le vostre esenzioni per reddito e patologie croniche. Tutti i vostri dati sensibili, la vostra cartella clinica, la vostra terapia cronica, rimangono archiviati nel mio computer. Non mi è possibile trasferire tutto ciò spontaneamente alla dottoressa Faletti.

Per facilitare il lavoro della collega e per avere in vostro possesso tutta la vostra storia clinica potete richiedermi di rilasciarvi copia su una chiavetta USB che poi potrete rigirare alla dottoressa Faletti per riportare immediatamente tutti i vostri dati sensibili sul suo computer.

Per questo motivo nel rispetto delle regole per emergenza Coronavirus, da lunedì 4 a venerdì 11 maggio (escluso i festivi) il mio ambulatorio rimane aperto dalle  10 alle 12, permettendovi di recapitarmi nella cassetta verde all’interno della scala d’attesa la vostra chiavetta USB in busta chiusa con il vostro recapito telefonico. Sarà mia premura ricontattarli personalmente per la riconsegna della chiavetta.

Termino dopo quasi 38 anni un lavoro che mi ha visto crescere professionalmente e unitamente con tanti di Voi e con tante persone che in questo lungo periodo ho condiviso momenti di dolore e sofferenza. Dal lontano 1982, assistendo e collaborando con il maestro dottor Loi Emiliano, che porto sempre nel mio cuore, e poi dal marzo 1987 quando ho aperto il mio ambulatorio, ho vissuto in sinergia con tanti concittadini. Sono stati anni impegnativi, vissuti con dedizione e disponibilità.

Ho la consapevolezza se pure possa aver fatto qualche errore, di aver dato tutto quanto era nelle mie possibilità, professionalmente ed umanamente. Da più di un anno ho capito di non avere più dentro di me quella forza e quell’energia fondamentale per dare sempre il massimo di se stessi per gli altri, in questo delicato lavoro. Nell’amarezza di lasciare una missione che amo, c’è la mia gratitudine per la vostra fiducia che avete riposto in me per tanti anni e la convinzione di essere stato, per tanti di voi, non solo il medico di famiglia ma uno di famiglia. Grazie!

Dottor Ceriani Mario.