CERIANO LAGHETTO – ” “La lotta allo spaccio…con il metal-detector: siamo stati tra i primi a impiegare i cani antidroga, i primi ad usare i droni, ora speriamo di fare scuola anche con questo. La lotta alla droga deve essere una priorità per tutti. Ne va del futuro dei nostri figli”. Lo sottolinea il vicesindaco ed assessore alla Sicurezza di Ceriano Laghetto, Dante Cattaneo.

Tramite il metal detector – da parte della polizia locale cerianese – in questi giorni sono state passate al setaccio le piazze di spaccio nei boschi: sotterrati sono stati trovati un bilancino di precisione ed anche un computer (assieme a della cocaina), ed è stato rinvenuto un machete. Prosegue dunque l’impegno in prima linea del vicesindaco Cattaneo, che è anche coordinatore dei sindaci della Lega in Lombardia, contro la piaga dello spaccio di droga nella zona.

(foto: il vicesindaco ed assessore di Ceriano Laghetto, Dante Cattaneo, con il metal detector)

29042020

10 Commenti

  1. in prima linea ma evidentemente pochi risultati… nella migliore delle ipotesi provi altra strada

  2. Sempre e solo propaganda.
    Invece di fare selfies, dia una mano fisicamente al sindaco.

Comments are closed.