SARONNO – Un servizio studiato ad hoc per ottimizzare l’attività di controllo riducendo anche l’impatto ambientale dell’intervento. Ieri mattina la polizia locale del comando di piazza Repubblica ha realizzato un servizio in bicicletta nel parco Lura.

Le biciclette, con la relativa divisa per i servizi in sella, sono entrate a far parte della dotazione del corpo saronnese nel 2010 su input dell’allora sindaco Luciano Porro che aveva deciso di investire su questo strumento di pattugliamento soprattutto per i servizi realizzati nel parchi e in ztl.

Ecco che in questi giorni di fase 2 con la necessità degli agenti di spostarsi velocemente tra le aree verdi cittadini per monitorare la presenza di assembramenti le biciclette tornano “on the road”.

Nello specifico ieri pomeriggio è stata controllata la zona del parco Lura e proprio qui gli agenti in sella alle bici hanno trovato 5 persone impegnate in un vero picnic con stuoia cibo e bevande. Si tratta di un’attività non consentita tanto che è costata ai partecipanti 5 verbali da 400 euro.

Diversi gli utenti del parco che impegnati in attività consentite, passeggiate con il rispetto delle distanze di sicurezza, che hanno apprezzato la presenza degli agenti anche per avere informazioni più specifiche sulle regole della Fase 2.

10052020

4 Commenti

  1. Son tornare più utili le bici del tanto criticato Porro che le tanto lodate telecamere di Fagioli.

Comments are closed.