SARONNO – E’ la pioggia la vera protagonista di questo secondo lunedì della fase due dell’emergenza coronavirus. Il meteo ha reso più complicata la gestione della quodianeità dei pendolari che oltre a distanze di sicurezza e mascherine hanno dovuto fare i conti anche con ombrelli ed impermeabili.

Per quanto riguarda i parcheggi, che ancora per questa settimana saranno gratuiti e senza limiti di spazio ad eccezione di quello di via Primo maggio, tantissimi gli stalli disponibili anche a ridosso dello scalo a testimoniare la scarsa affluenza.

Sul fronte della biglietteria, complice la pioggia, si è registrata qualche presenza in più ma si sono comunque evitati gli assembramenti.

Sulle banchine poche decine di persone negli orari di punta. Da bus e treni si vede salire e scende pochi viaggiatori per corsa.

Unica novità, rispetto a lunedì scorso, la creazione di due “corsie” nel sottopassaggio in modo da ridurre le occasioni di incontro/vicinanza anche nel percorso sotterraneo.

1 commento

Comments are closed.