SARONNO – “La ripartenza deve seguire strategie intelligenti e differenziate. Abbiamo oggi oltre 100 mila guariti ufficiali: bene, si consenta a tutti loro di accedere ai test sierologici e di godere di una patente di immunità di 6 mesi, lasciandoli libero di muoversi, lavorare e viaggiare. È tempo di soluzioni nuove, come Italia viva siamo a disposizione per lavorarci!” Lo dice il parlamentare saronnese Gianfranco Librandi.

Prosegue Librandi: “Chi è guarito sia il primo gruppo che riparte, che riprende a consumare e a far girare l’economia. Insieme a loro ci sono probabilmente centinaia di migliaia se non milioni di asintomatici ormai guariti: si lasci chi vuole accedere ai test sierologici per ottenere eventualmente la patente di immunità semestrale. E a chi invece ottiene un tampone negativo, diamo una patente mensile. Noi dobbiamo dare la caccia al virus e contrastarlo con intelligenza riprendendo a vivere, non nasconderci per paura e nel frattempo impoverirci. Presenterò insieme ai miei colleghi di Iv questa idea al governo, perché la faccia sua”.

12052020

4 Commenti

  1. Librandi … se oggi sei negativo al tampone domani mattina potresti essere positivo …

  2. Bravissimo lo faremmo anche a pagamento l’esame….solo per essere tranquilli verso gli altri.. Sarà possibile ..e dove ???

  3. son mesi che ci spiegano che non può ancora esistere la patente d’immunità, perché nulla è ancora in grado di determinarla, ma adesso che la chiede lui si sbloccherà tutto vedrete.
    Ma non ha niente da fare durante le sue giornate?

Comments are closed.