SARONNO – L’emergenza coronavirus lo ha fermato proprio mentre la stagione per lui e la sua squadra stavano andando a gonfie vele, l’Aubonne era infatti secondo in classifica e con una gara da recuperare il primo posto era a portata di mano. Ma non se n’è fatto nulla, tutto lo sport si è fermato ed anche in Svizzera non riprenderà. L’ex Fbc Saronno Achille Flaubert Alanga è comunque rimasto nella Confederazione elvetica, per un certo periodo sono andati avanti gli allenamenti ed ora si sta già programmando la nuova stagione, con rinnovate ambizioni.

“Dopo la difficile esperienza nel Saronno in Eccellenza nell’annata 2017-2018, che mi ha arrichito tanto dal punto di vista umano ma che sotto il profilo sportivo era stata davvero molto difficile, alla fine sono tornato ai campionati svizzeri – spiega l’attaccante classe 1990, ex nazionale olimpico del Camerun – e qui allo Chene Aubonne mi sto trovando davvero molto. Avevo altre opportunità ma avevo scelto proprio per l’ambiente ed il feeling con i compagni. Purtroppo questa emergenza ci ha fermati sul più bello ma tutti abbiamo una gran voglia di ricominciare appena possibile“. L’Aubonne milita in Seconda lega svizzera. In precedenza Alanga era stato anche per un breve periodo a Malta ed aveva giocato in Spagna nel Racing Murcia.

Tornando alla quotidianità, segnata dall’emergenza coronavirus, “io sono sempre rimasto in Svizzera e da questa parti non si sono vissute le situazioni, molto brutte, che ho visto in televisione nelle immagini provenienti dall’Italia ed in particolare dalla Lombardia. Incrociamo le dita, e speriamo che il peggio sia passato”.

14052020

4 Commenti

  1. Ma obbiettivamente… a chi interessa quest’articolo?? Il vero Fbc è stato quello di Pierino Cattaneo, Asta, Ungari, Bravo, Taldo, Spinelli ecc ecc… tt quello che è arrivato dopo è il nulla.

    • Certo… Erano tt giocatori con Preziosi. Ora l fbc è una società più che oratoriale

Comments are closed.