GORLA MINORE / CISLAGO – Proseguono gli interventi di controllo dei carabinieri nei boschi fra Gorla Minore e Cislago, dove spesso si appostano gli spacciatori. E ieri pomeriggio i militari della stazione di Gorla Minore hanno arrestato un 35enne, italiano senza fissa dimora, chiamato appunto a rispondere del reato di spaccio di stupefacenti.

I tutori dell’ordine lo hanno sorpreso in flagranza di reato, mentre usciva dalla zona boschiva di via Colombo a Gorla Minore e cedeva stupefacente a un acquirente, una persona di Busto Arsizio. Fermati entrambi, lo spacciatore è stato arrestato e condotto stamattina a Busto Arisizio in tribunale, per il processo per “direttissima”. Nell’ambito dell’operazione sono stati sequestrati diversi tipi di sostanza stupefacente: 20 grammi nel totale di cocaina, eroina e hashish; oltre 200 euro ritenuti proventi dell’attività di spaccio.

(foto: il luogo appena fuori dal bosco dove, da parte dei carabinieri del comando gorlese, è avvenuto il fermo dell’uomo che è stato quindi arrestato)

16052020