Home Città Esposto al Prefetto sugli aiuti alimentari, Tosi: “Ancora una volta contestazione per...

Esposto al Prefetto sugli aiuti alimentari, Tosi: “Ancora una volta contestazione per avere visibilità politica”

684
10

SARONNO – “Ecco un’ulteriore dimostrazione che quando parlo di strumentalità delle contestazioni a soli fini di visibilità politica e non a beneficio dei cittadini parlo a ragion veduta”.

Sono le parole dell’assessore ai Servizi Sociali Gianagelo Tosi che replica con un breve intervento alla presentazione, realizzata dal consigliere comunale Franco Casali con le firme di tutti i consiglieri di minoranza, di un’esposto in Prefettura per la mancata risposta dell’Amministrazione sull’interrogazione sull’uso dei fondi alimentari destinati dal Governo alla città di Saronno.

“Sono stupito dall’azione intrapresa dal consigliere Casali, che stimavo persona corretta ed intellettualmente onesta ma forse mi sbagliavo. O forse si è semplicemente distratto, spero non addormentato anche se la durata del mio intervento potrebbe giustificarlo.

Al consiglio comunale del 29 aprile ho parlato per circa un’ora rispondendo a tutte le domande delle opposizioni, tanto che la consigliera Leotta – cofirmataria dell’interrogazione cui fa riferimento Casali – al termine ha rinunciato alla propria, presentata un giorno prima di quella cofirmata con gli altri consiglieri di minoranza e sostanzialmente identica nei contenuti – ritenendo esaustiva la mia trattazione. E allora, forse, le minoranze dovrebbero mettersi d’accordo tra di loro sulle strategie da seguire, oltre che stare più attenti durante i consigli. Perché un’esponente ritira l’interrogazione e gli altri no, un’altra mi chiede in privato notizie su un caso, che prontamente fornisco, ma poi sottoscrive l’esposto sostanzialmente contro di me … non sarebbe meglio che si decidessero una volta per tutte se vogliono effettivamente collaborare nell’emergenza o solo approfittarne per contestare sempre tutto “a prescindere”? Come diceva Totò, che per la seconda volta mi viene spontaneo citare ai consiglieri di opposizione in questa querelle ormai venuta a noia”.

17052020

10 Commenti

  1. “Sono stupito dall’azione intrapresa dal consigliere Casali, che stimavo persona corretta ed intellettualmente onesta ma forse mi sbagliavo. O forse si è semplicemente distratto, spero non addormentato anche se la durata del mio intervento potrebbe giustificarlo”
    …………..
    il bello della vita e stupirsi o forse no?….
    Lei è fortunato! io un po meno quando sono a Saronno, perchè vede voi non mi stupite dite sempre le solite cose e poi quando siete in difficoltà date la colpa ad altri.
    Poi se non si capisce allora è facile fingere di stupirsi e fare gli offesi.
    ……………………..
    …”per contestare sempre tutto “a prescindere”? ”

    ma come no “mi faccia il piacere”

    Paolo Enrico Colombo

  2. Fra un po’ la sinistra saronnese avrà la possibilità di guidare il nostro comune dando dimostrazione delle loro capacità

  3. Verba volant, scripta manent.
    Risposta scritta ad una interrogazione non equivale ad un intervento, per quanto esaustivo in consiglio comunale.

  4. Tosi, sei pure avvocato: ignorate la legge – che prevede una risposta scritta – e ti lamenti perché l’avete ignorata? Seriamente?

    Solito doppiopesismo, perché poi quando vi fa comodo invocate la legalità ogni tre per due, soprattutto quando dovete prendervela con dei poveracci

  5. Tosi ancora una volta si evince solo una gestione lenta ed ingolfata degli aiuti ai saronnesi in difficoltà.
    Se c’è un tempo tecnico per dare una risposta formale (e meglio sostanziale) e lei non lo rispetta che vuole?

  6. Tosi non ce ne voglia l’unica cosa che ha avuto visibilita` e` stata una gestione goffa e non attenta ai bisogni delle persone in difficolta`

  7. E’ seccante commentare questa nota in quanto il senso che si evince dal contenuto è palesemente raccapricciante quando l’estensore volutamente tergiversa omettendo di ottemperare burocraticamente ad un obbligo Istituzionale. Ci sarà un seguito? Chi lo sa? I cittadini di Saronno attendono fiduciosi l’evoluzione definitiva.

  8. E soprattutto perché ritiene che l’opposizione debba allinearsi su un unica posizione ? Non sono mica la lega , ciascuna opposizione , anzi ciascun consigliere, ha la propria testa e la usa

Comments are closed.