MILANESE – Nuovo “colpo” messo a segno dai carabinieri della Compagnia di Rho che dopo i tre etti e mezzo di marijuana trovati in casa ad un incensurato di Saronno; nelle ultime ore in una distinta operazione hanno sequestrato 13 chili e mezzo di hascisc.

Alle 22 di ieri i militari hanno sottoposto a controllo un italiano di 36 anni, volto già noto, mentre stava rientrando presso la sua abitazione in via Lorenzini a Bollate. L’uomo è apparso insofferente e innervosito per il controllo insospettendo i carabinieri che quindi decidevano di iniziativa di eseguire una perquisizione a suo carico nella sua abitazione, dove venivano trovati 13.5 chilogrammi di hashish suddivisi in vari panetti occultati all’interno di un borsone nascosto in una stanza. Il bollatese è quindi stato arrestato per detenzione di ingente quantitativo di sostanza stupefacente e trattenuto in camere di sicurezza in attesa di rito direttissimo, che sarà celebrato nella giornata odierna.

(foto: la droga sequestrata dai carabinieri)

22052020

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.