SARONNO – “Riprendiamo con commozione le nostre celebrazioni festive. Tutto è ben organizzato per viverle in sicurezza, osservando scrupolosamente le direttive dell’autorità sanitaria”.
E’ il messaggio lanciato dalla Comunità Pastorale visto che si riaprono ufficialmente le messe festive in tutte le parrocchie.

“Ogni chiesa ha il suo numero di posti, ben distanziati. Distribuiamoci agli orari delle messe (si ritorna agli orari normali precedenti la pandemia) meno frequentate. Si entra con la mascherina, evitando affollamenti in entrata e uscita. Per la comunione: ci sediamo tutti, si alzano chi la desidera fare, e il sacerdote passerà a porgerla sulla mano di ognuno. Un po’ di pazienza, … ma gradualmente ritorniamo ai ritmi normali”.

“Confidiamo – conclude la nota pubblicata sull’informatore parrocchiale – che abbiate nel cuore un desiderio forte di accostarvi ai sacramenti della riconciliazione (possibile in ogni parrocchia) e dell’Eucaristia”.

E non mancano i ringraziamenti: “Ringraziamo i volontari, la Cls per le scatole delle offerte e la fondazione “Novae Terrae” per il dono di 1000 mascherine”

(foto: il momento della comunione catturato da Armando Iannone durante la prima messa dopo il lockdown)