SARONNO – Non solo, come già molte altre volte, è andato a verificare di persona la situazione ma, trovato un quadro di degrado e sporcizia – ancor più preoccupante del solito in questo periodo di emergenza sanitaria per i coronavirus – il consigliere comunale indipendente Francesco Banfi nelle scorse ore ha scritto alla prefettura di Varese perchè intervenga. Il tutto in relazione all’informale centro d’accoglienza di via Monte Pasubio al quartiere Prealpi, il rifugio per i senza tetto.

Banfi ha sollevato anche questioni “formali”: “La vicenda è ormai nota e tratta del rifugio per senza tetto che l’Amministrazione civica “avrebbe” aperto dall’inverno tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019 in via Monte Pasubio in un fabbricato di proprietà comunale, già ufficio del vigile di quartiere e precedentemente chiosco. Non trovando alcuna documentazione pubblica relativa l’istituzione e le modalità di gestione che avevano già destato qualche perplessità fin già agli esordi, ho richiesto accesso agli atti lo scorso 15 gennaio: da allora da parte dell’Amministrazione comunale c’è stato solo il silenzio. Oltre agli atti costitutivi ho richiesto copia della documentazione attestante le certificazioni minime che il fabbricato deve possedere per essere “dormitorio” e ho chiesto di conoscere modalità e statistiche circa gli accessi. Visto il silenzio perdurato per oltre quattro mesi e assolutamente non dipendente dall’emergenza sanitaria, mi vedo costretto a rivolgermi al prefetto”.

(foto: a destra il consigliere comunale Francesco Banfi)

27052020

2 Commenti

  1. La noncuranza nella gestione della cosa pubblica di questa Amministrazione, in barba ad ogni norma di legge e regola di convivenza, lascia sbigottiti. Ben fatto Banfi!

  2. Bravo Francesco!!. È ora che cominci ad uscire come si è comportata l’Amministrazione in questi 5 anni in tantissimi ambiti diversi, soprattutto quelli sociali. E che gli Amministratori comincino a rispondere del loro operato.
    Fare il Sindaco o l’Assessore non sono solo cariche onorifiche….

Comments are closed.