SARONNO – La Giunta regionale lombarda, su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, trasporti e mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica per la realizzazione di un binario aggiuntivo nella stazione di Seveso-Baruccana sulla linea ferroviaria Saronno-Seregno. L’opera prevede un investimento di 6.270.000 euro finanziato con risorse regionali.

Intervento importante per efficientare la mobilità – La
realizzazione del posto di movimento – ha spiegato l’assessore
Terzi – avrà ricadute positive sulla qualità del servizio della
Saronno-Seregno, rendendo piu’ efficienti gli incroci e in
generale la circolazione dei treni. Con l’inserimento di un
binario aggiuntivo, infatti, sarà possibile aumentare la
flessibilità di gestione della linea S9 e quindi recuperare gli
eventuali ritardi eliminando le ricadute sulla circolazione dei
treni in direzione opposta. Si tratta di uno stanziamento
considerevole effettuato interamente con fondi di Regione
Lombardia: da questo punto di vista prosegue l’impegno per
efficientare la rete di Ferrovienord. Il finanziamento non si
limita alle migliorie che riguardano la stazione di Baruccana,
ma comprende la realizzazione di una viabilità alternativa
legata al nuovo assetto dell’infrastruttura ferroviaria e di una
pista ciclabile che collegherà lo scalo ferroviario alla
ciclabile di via De Medici nel Comune di Cesano Maderno. In
questo modo viene data una risposta alle esigenze del
territorio, migliorando il sistema della mobilita’ nel suo
complesso”.

Le opere – Il progetto di realizzazione del punto di incrocio
prevede:

• la realizzazione di un nuovo binario elettrificato di
precedenza nel tratto di stazione con i relativi deviatoi e
tutta l’impiantistica ferroviaria: segnalamento, controllo di
circolazione e sicurezza;
• l’adeguamento della banchina esistente a servizio del binario
di corsa e la costruzione di una nuova banchina dotata di
pensilina, posta a sud dell’attuale, a servizio del nuovo
binario, dotata degli impianti di informazione destinati
all’utenza: teleindicatori e diffusione sonora;
• la realizzazione di un nuovo tratto di viabilità per garantire
l’accesso alle proprietà private dal lato sud, in alternativa
alla viabilità attuale le cui aree verranno occupate da alcune
delle opere in progetto;
• la realizzazione di una pista ciclo-pedonale che si collega
con l’esistente pista di via De Medici in Comune di Cesano
Maderno.

27052020

3 Commenti

  1. E mi raccomando tenete anche un po’ di soldi per investirli in sicurezza e controlli viaggiatori.
    CI siamo capiti vero?
    Per tutta la marmaglia che frequenta la linea.

Comments are closed.