Home Groane Solaro: per l’esame di terza media si studia con l’Aggregagiovani

Solaro: per l’esame di terza media si studia con l’Aggregagiovani

252
6

SOLARO – Riaperta lunedì, “La Calamita” ha ripreso le attività con il servizio di sostegno alla studio rivolto ai ragazzi di terza media in vista dell’esame di passaggio alle scuole superiori. In un ambito protetto, seguendo le norme di distanziamento, con tavoli posti all’aperto e separati da pannelli in plexiglass e senza creare assembramento, gli educatori incontrano i ragazzi in piccoli gruppi di tre con il rapporto di un educatore per ogni ragazzo. In totale sono quattordici gli studenti che, trovatisi in difficoltà nei collegamenti informatici con la scuola durante il periodo di lockdown, sono ora assistiti nello studio ed in preparazione della tesina. Al momento l’attività principale è quella di didattica, ma l’idea è di riprendere gradualmente e sempre con le massime cautele anche con le altre attività proprie de La Calamita. Per contattare l’Aggregagiovani per informazioni il numero dedicato è 029691499.

Il sindaco Nilde Moretti (foto): “Come sempre l’Aggregagiovani ed il suo personale si rivelano risorse preziose per i nostri ragazzi. Voglio in particolare sottolineare la presenza di un educatore per ogni ragazzo che rende il rapporto fiduciario e personale, sicuramente un aiuto nella preparazione di una fase così cruciale come quella degli esami di terza media. Il tutto svolto nella condizioni di massima sicurezza”.

27052020

6 Commenti

      • la mia no, sono un comune cittadino … detto questo sul tema la città si è già espressa lo scorso anno …. vinto dovunque tranne che ha Solaro … speriamo solo che squadra che perde non si tocca

        • Il pd locale ha dilapidato il 20% dei consensi, anche l’attuale minoranza si augura che la maggioranza non cambi squadra.

        • Primo: Solaro non è una città.
          Secondo: hanno vinto per 200 voti; uno scarto troppo debole se non sostenuto poi da azioni efficaci.
          Terzo: in un anno hanno fatto poco e niente. Ciò che hanno realizzato era già stato deciso dalla precedente amministrazione. A parte fiori ai centenari e targhe ai negozianti non hanno fatto niente di niente.

          Sono lo zimbello del circondario!

Comments are closed.