ROVELLASCA – Di parrucchieri a Rovellasca se n’era parlato molto nelle scorse settimane durante il lockdown: barbiere e cliente erano stati multati per un “taglio fuori programma”. Adesso la situazione è cambiata e con la fase 2 l’attività di tutti i parrucchieri, ed anche delle estetiste, in paese è potuta riprendere, come in tutto il resto d’Italia. Anzi, considerando che in tanti aspettavano questo momento e per evitare le code, il sindaco Sergio Zauli nei giorni scorsi ha emesso una ordinanza per consentire la massima flessibilità.

E’ stato infatti per “cancellato” l’obbligo di chiusura infrasettimanale o festiva, ed è stato rimosso il limite orario giornaliero o settimanale. “Rimane tassativo lo svolgimento dell’attività secondo i protocolli sanitari definiti a livello governativo dal Decreto della presidenza del consiglio dei ministri del 17 maggio e secondo le linee di indirizzo regionali definite dall’ordinanza 547 dello scorso 17 maggio” specifica il primo cittadino rovellaschese.

(foto archivio: controlli della polizia locale)

28052020

1 commento

  1. Per la serie “così hanno già fatto tutti!” Anche Rovellasca (in ritardo) si adegua.

Comments are closed.