LAZZATE – “La classe 2°D dell’I.C. “A. Volta” di Lazzate ha partecipato e vinto il concorso Feltrinelli “Prima Effe – Regista per un libro” che aveva come scopo la realizzazione di un book-trailer di un libro, scelto tra le proposte della famosa casa editrice”.

Inizia così la nota dell’istituto lazzatese che racconta il bel traguardo raggiunto dagli studenti malgrado le difficoltà del lockdown.

La classe ha lavorato sul libro “Leonardo” di Stefano Zuffi e, insieme all’insegnante Floriana Tanzillo e ad altri docenti della classe, da settembre a maggio, ha letto, studiato e approfondito il tema scelto andando alla scoperta della vita di Leonardo da Vinci da cui prende il nome il progetto. È stato anche organizzato un tour virtuale a Milano.

Durante il periodo di emergenza legata al Covid-19, i ragazzi hanno elaborato insieme il copione per il book trailer, scelto i video da inserire e la voce narrante, sfruttando così tutte le potenzialità della Didattica a Distanza. La voce narrante di Federico Rota è stata registrata durante una video conferenza ed è stata la scoperta più inaspettata di questo percorso, tanto da essere stata premiata per l’”estrema eleganza e pulizia didattica”, come riporta il giudizio della giuria composta dagli esperti Andrea Lassa (Responsabile CFP Bauer), Paolo Castelli (Docente di cinema presso il CFP Bauer e il corso di laurea in Design della Comunicazione al Politecnico di
Milano), Silvia Zerbinati (Responsabile di “Prima Effe” – Feltrinelli per la Scuola).

“È stata un’emozione indescrivibile, dalla prima scintilla avuta dai ragazzi al loro modo di condurre questo progetto, che ha coinvolto tutti con molto entusiasmo. Il mio ringraziamento va alla loro tenacia, alla collaborazione delle colleghe Silvia Aiani, Anna Cairoli e Laura Panu e ovviamente alla Dirigente Elena Salamone. Se non fosse stato per tutti loro, questo riconoscimento non sarebbe arrivato.” Queste le prime impressioni della professoressa Floriana Tanzillo, responsabile del progetto. Da oggi l’Istituto Volta di Lazzate vanta un’altra meravigliosa storia da raccontare, che va a coronare un impegno continuo verso un futuro migliore. Complimenti a questa classe e alla sua giovane e innovativa prof per non aver abbandonato il progetto nonostante le difficoltà e aver vinto la sfida! Perché…“Non si volta chi fissa le stelle”!

1 commento

Comments are closed.