SARONNO – Doveva fare una consegna in città e si è infilato in via San Giuseppe dove però si trova il cantiere per il rifacimento della pavimentazione che di fatto “ha incastrato” un bilico polacco. Solo l’intervento della polizia locale ha permesso all’autista di “liberare il mezzo” senza far danni agli arredi urbani e alla nuova pavimentazione.

tutto è iniziato intorno alle 11 quando, dovendo fare una consegna in città e in assenza di indicazioni della presenza di un cantiere o di restrizioni ai mezzi pesanti un bilico si è ritrovato tra via San Giuseppe e Corso Italia senza lo spazio per poter svoltare verso il sottopassaggio. il rischio era di abbattere i paletti parapedoni. L’autista ha provato a spostare le transenne dell’area cantiere ma c’era il rischio che il peso del mezzo danneggiasse i nuovi sampientrini (recentemente arrivati dal Trentino e ancora bisognosi di tempo per stabilizzarsi). Sul posto chiamati da alcuni passanti sono arrivati i vigili urbani che hanno aiutato il conducente a fare la manovra riducendo al minimo il passaggio sulla nuova pavimentazione. Il mezzo è stato fermato poco più avanti per i controlli del caso. I documenti erano tutti in regola come la necessità di effettuare una consegna in città.

Per le foto si ringrazia il nostro lettore Fabio

4 Commenti

  1. Il camionista era in regola, il comune no visto la mancanza di segnaletica.. CHE PERSONAGGI che stanno gestendoci

  2. ma, cantiere si, cantiere no, camion come quello non dovrebbero transitare di lì in nessun caso…da anni.
    Come ci è arrivato lì?… i documenti saranno stati in regola, ma la viabilità proprio no!

  3. Nell’articolo c’è scritto riducendo la manovra sui sampietrini. A me sembra che ci sia passato sopra a tutti i sampietrini

  4. E i vigili controllano se il camionista è in regola, certo se non lo era doveva essere sanzionato, bene il camionista era in regola la segnaletica no adesso i vigili dovrebbero dare la multa ai responsabili della mancanza di segnaletica sennò ci si prende in giro

Comments are closed.