Home Città Presi dai carabinieri i ladri di Playstation dell’Esselunga, un saronnese accusato di...

Presi dai carabinieri i ladri di Playstation dell’Esselunga, un saronnese accusato di rapina

1375
4

SOLARO/SARONNO – Il fatto è avvenuto un mese fa, il sospetto era scappato dall’Esselunga di Solaro con una Sony Playstation 4 nascosta nello zaino. Per farlo aveva spintonato l’addetta alla sicurezza che si era insospettita per i movimenti all’interno del supermercato ed aveva seguito il ladro in cassa, laddove si era presentato per pagare una bottiglia d’acqua e ovviamente non la popolare consolle di videogiochi. Mentre il compagno lo aspettava nel parcheggio in auto, a piedi l’uomo aveva raggiunto le campagne di Cascina Emanuela tra Solaro, Caronno e Cesate infine facendo perdere le proprie tracce; al suo inseguimento i carabinieri della stazione di Solaro che hanno subito avviato le indagini. Nonostante inizialmente siano riusciti a fuggire, attraverso la visione delle immagini della videosorveglianza gli uomini dell’arma sono arrivati sino a rintracciare il domicilio dei due ladri: si tratta di due cittadini di origini marocchine di 32 e 40 anni, fratelli, uno residente a Saronno ed uno a Milano. Nella giornata di lunedì i carabinieri hanno fatto visita ai fratelli nell’abitazione in città e li hanno trovati con… la Playstation accesa. In casa i militari hanno recuperato la refurtiva e sequestrato gli stessi identici vestiti che i due ladri indossavano durante il colpo all’Esselunga. Entrambi incensurati, sono stati denunciati a piede libero per rapina in concorso.

23062020

4 Commenti

Comments are closed.