SARONNO – I contagi da coronavirus a Saronno? L’ultimo dato ufficiale è quello di venerdì 26 giugno, fonte Regione Lombardia, fa riferimento a 239 persone contagiate dall’inizio della pandemia. ‘Ma quanti sono i casi attivi oggi sul territorio? Quanti sono in sorveglianza? Ci sono stati nuovi contagi? Gli ultimi da dove “provengono”? Da famiglia di persone contagiate, dalle residenze anziani o da altre situazioni? E quanti sono oggi i decessi? Sono tutte informazioni che gli altri sindaci della zona forniscono puntualmente e dettagliatamente ai loro concittadini, perché a Saronno continua a non succedere?” A domandarselo, ed a domandarlo a nome di tanti cittadini che a lui si sono rivolti per avere informazioni, è il consigliere comunale indipendente Francesco Banfi.

Che prosegue: “Fornire queste informazioni è segno di rispetto ed attenzione per i concittadini, ed è utile per sensibilizzare al rispetto delle regole, anche alla luce degli assembramenti che si sono visti nel centro storico di Saronno nelle notti scorse, solo qualche giorno fa. A Fagioli voglio ribadirlo: si può fare, nel pieno rispetto di tutte le esigenze di privacy. Prenda l’esempio del vicino Ivano Campi di Gerenzano, ad esempio; o dei leghisti Roberta Crippa di Ceriano Laghetto o Loredana Pizzi di Lazzate!”

(foto: il consigliere comunale indipendente Francesco Banfi in piazza Libertà)

28062020

14 Commenti

  1. a nome di tanti cittadini che a lui si sono rivolti per avere informazioni–>infatti mi sembrava di aver visto assembramenti di cittadini sotto casa sua i giorni scorsi mentre gli citofonavano chiedendo informazioni circa la situazione Covid in città 🙂

    • Basterebbe leggere i numeri: più di 6500 lettori in poche ore. Dubito che tutti abbiano sollecitato Banfi, figuriamoci se creando assembramenti sotto casa casa sua, ma evidentemente il tema tocca nel vivo la città.
      Numeri alla mano, più che “Gufetto Stro…tto” hai fatto la figuraccia…

    • Scusa “Anonimo”, forse hai sbagliato sindaco…..anche se solo per qualche mese ancora!!

    • È una situazione anomala. Certo, magari nei periodi più difficili e’ servito a non creare allarmismo ed ha fatto comodo. Ma oggi questo silenzio non ha più senso. Anche ai fini statistici o puramente informativi abbiamo il diritto di conoscere tutti i numeri. Ma purtroppo la realtà è piccola.. la gente mormora..ed il perbenismo oscura tutto..
      Fermo restando che è un obbligo comunicare i numeri.. Non una cortesia. Lo dovrebbe sapere anche l opposizione.. Di fronte ad una richiesta formale ci sarebbe stata una risposta ufficiale.. Ma purtroppo.. Di cui sopra… la realtà è piccola… Bah..

  2. Pronto Augusto!?
    Domani ti chiamiamo così ci fornisci i dati precisi ed aggiornati, nel rispetto del Gdpr 679/16, ovviamente.
    Grazie

  3. La privacy non c’entra nulla, se non si fa riferimento ai nomi delle persone ma ai soli numeri dei positivi e dei decessi. Quindi il Sindaco semplicemente si tiene le informazioni per sé non curandosi delle legittime richieste dei cittadini. Sindaco chioccia o Sindaco menefreghista?

  4. Trovare i dati su Saronno è praticamente impossibile. Questo non fa altro che alimentare sospetti… Possibile che non si possa dire? Siamo molto vicino a Milano e moltissimi saronnesi ci lavorano…. Va tutto così bene? E allora dateci i numeri, è un nostro diritto.

  5. Sono molto più sconcertato dagli assembramenti di tanti cittadini di cui molti senza mascherina, visti domenica mattina in centro sotto gli occhi benevoli di due (dico due) pattuglie di vigili… cos’è? Siamo passati dai 1500 morti all’abbracciamoci tutti di Guzzettiana memoria?!?

  6. FAGIOLI BIS ANCHE NO! Serve un sindaco capace, questo qui ha combinato poco roba e solo da danni

Comments are closed.