SARONNO – Manco a dirlo: nel tardo pomeriggio il cielo, dopo una giornata di sole, ha iniziato a diventare nuvoloso minacciandosi pioggia, magari qualcuno dei temporali che hanno caratterizzato i giorni scorsi; e che poi è puntualmente arrivato poco prima delle 21. Insomma, ancora tempo incerto per la seconda giornata estiva dei negozi aperti sino a tardo, quella del giovedì sera.

Iniziativa già penalizzata dai limiti imposti dall’emergenza coronavirus, dunque dalle esigenze per i cittadini di indossare la mascherina (che con il caldo è alquanto faticoso, pur se necessario) e del distanziamento sociale, che hanno indotto a non organizzare – per quest’estate – alcun evento pubblico nella zona centrale di Saronno, almeno allo stato attuale di cose. Insomma, covid e maltempo, un mix che ha convinto molto, anzi la stragrande maggioranza dei negozianti ad abbassare le saracinesche al solito orario, le 19.30 o giù di lì. Ed affari relativamente magri, coi nuvoloni, anche per gelaterie e bar. Con la speranza di rifarsi nelle prossime settimane.

02072020

1 commento

  1. Tranne il solito che si permette di fare festa anche al interno dei locali senza neanche preoccuparsi de la situazione che stiamo vivendo e ovviamente vigili che non vedono…….ma!!!

Comments are closed.