SARONNO – Il maxi temporale con pioggia, vento, tuoni e grandine ha messo a dura prova anche la città di Saronno a partire dai sottopassaggi. Sia quello di via Milano sia quello di via Primo Maggio hanno retto la prima ora di pioggia ma poi l’acqua ha iniziato ad accumularsi nel punto più basso complice anche il carico arrivato nelle condutture dal resto della città. Così per evitare problemi la polizia locale ha deciso di chiudere preventivamente sia via Milano sia via Primo Maggio. Gli automobilisti sono stati così costretti a deviare in via Deledda e in direzione di via Legnanino.

A rendere particolarmente impressionate il temperale le raffiche di vento che hanno accompagnato gli intensi rovesci d’acqua. Non è mancato anche qualche chicco di grandine. In molte arterie come la Saronno-Monza alcuni automobilisti hanno preferito accostare nel momento clou del temporale per la brusca riduzione di visibilità provocata dalla pioggia. L’ondata di maltempo era stata ampiamente annunciata: ““Per venerdì 3 luglio attese condizioni instabili e perturbate su tutta la regione, con precipitazioni intense anche a carattere di rovescio, più probabili sui settori di pianura”.

03072020