VARESE – “Approvati ieri alla Camera sei milioni di euro in favore dei lavoratori frontalieri che a causa della pandemia hanno perso il posto di lavoro e sono sprovvisti di ammortizzatori sociali oltreconfine – dichiara il senatore varesino del Partito democratico, Alessandro Alfieri – Ringrazio i colleghi Braga, Borghi e Serracchiani che hanno dato seguito al mio ordine del giorno approvato in Senato. I frontalieri molto più di altri hanno pagato il prezzo del lockdown che è stato provocato dalla pandemia per Covid-19″.

Prosegue Alfieri: “Ora coloro che svolgono la loro attività nei Paesi limitrofi ai confini nazionali e che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro dal 23 febbraio potranno beneficiare di un ristoro economico. Grazie al Partito democratico ecco un altro aiuto concreto ai territori e all’economia di frontiera”.

(foto archivio: Alessandro Alfieri, senatore varesino del Partito democratico. Il parlamentare è da tempo impegnato per tutelare i frontalieri che lavorano nella vicina Confederazione elvetica)

04072020

 

1 commento

Comments are closed.