SARONNO – Nell’ultima seduta di consiglio comunale, in sede di approvazione del rendiconto 2019, si è parlato dell’attrattiva della città degli amaretti che la maggioranza con l’intervento di Davide Borghi ha detto di aver aumentato.

“Consigliere Borghi ha detto che è aumentato l’interesse del circondario verso Saronno:quale? Non ho capito chi viene a Saronno ad investire o a vivere. Li avete allontanati quelli che arrivano da fuori, vedi parcheggio pendolari o biblioteca per indicare due casi recenti…a me sembra una città senza grinta,le dico la verità, e non le dico quanto mi faccia male. Guarda al futuro? non direi..
Avete lavorato in sinergia con il circondario? Vogliamo fare l’esempio dell’ospedale? Cosa hanno fatto gli altri sindaci e cosa avete fatto voi? Voi silenzio assoluto, questo è certo non sia mai disturbare chi sta a Milano. Potrei citare il famoso Totò, che tanto piace all’assessore Tosi…potrei”.

10 Commenti

  1. talmente migliorata che il primo sabato dei saldi invernali corso italia era già vuoto alle 18
    questa è attualmente saronno city… anzi meglio sleeping city

  2. Pronto Augusto!? …e tu invece cosa avresti fatto al posto di Fagioli e cosa farai se verrai eletto sindaco?

  3. Io ho visto come è stata migliorata dal pd dal 2010 al 2015…solite ipocrisie sinistre

  4. Non si è vista una visione per una città che ha tutte le potenzialità per essere il satellite di Milano in modo in modo evoluto elegante attrattivo anche per i giovani con una area pedonale invidiabile e facilmente raggiungibile d’altronde chi non fa non sbaglia mai

    • Siamo molto vicino a Milano basta leggere i giornali, il capoluogo di provincia è fuori controllo

  5. diciamo che la giunta vuole evitare che avvenga anche a Saronno quello che succede a Legnano, dove le sera ci sono litigi e scontri più o meno gravi, ed è stato necessaria un’ordinanza restrittiva sulla vendita di alcolici.

Comments are closed.