SARONNO – “Ex fonderia Petri, il progetto è da revisionare, manca il supermercato!” Alberto Paleardi, attivista locale di Italia viva, usa l’arma dell’ironia per commentare il progetto edilizio che ha ricevuto il nulla osta dall’Amministrazione civica di centrodestra e che riguarda l’area dismessa situata fra centro e periferia. Dove la vecchia fonderia sarà sostituita da un alto condominio. “Ma stavolta manca il supermercato, come siamo stati abituati a vedere con la Giunta Fagioli, quando si tratta di recuperare un’area dismessa, si parla sempre di nuovi supermercati. Tanto che ormai non siamo più la città degli amaretti ma la città dei supermercati e lo saremo sempre di più, a giudicare quel che ci attende, con nuovi market in arrivo in via Miola, due in via Varese, un altro in via Piave e chi più ne ha più ne metta” sorride Paleardi.

Che commenta: “Ma Saronno ha davvero bisogno di tutti questi nuovi supermercati? Non saranno inutili, ed anzi il colpo mortale ai nostri negozi che fra tante difficoltà cercano di sopravvivere? E’ questa la visione di città che hanno il sindaco Alessandro Fagioli ed i suoi collaboratori?”

L’ex Petri occupa l’area fra via Pola e via Bossi, non lontano dal centro storico cittadino.

08072020

6 Commenti

  1. In prossimità delle elezioni tutti i partiti diventano “leoni” pronti ad azzannare quell’osso ormai spolpato dalla Lega e dal centro destra. Ma chi crede più a questi personaggi che in questi 5 anni hanno sonnecchiato fregandosene dei bisogni dei cittadini……

  2. Pessima Testata giornalistica. Si basa sempre su personaggi che non hanno ne arte ne parte. Cambiare format nooooo?? Sembra il giornalino delle scuole superiori.

  3. Ma di distruggere dei piantoni no anzi lo hanno fatto alla massima velocità possibile

  4. Poveri negozi era così bello prima e poi non c’era tutti contenitori da gettare sempre pagati da noi clienti. Bisogna tornare un po’ in dietro che si stava meglio

Comments are closed.