LIMBIATE – Verrà inaugurata domani con una piccola cerimonia anti-assembramento il nuovo parchetto di via Turati, diventato il primo parco inclusivo di Limbiate.

Pronto già in primavera, l’amministrazione ha voluto aspettare l’allentamento delle misure di sicurezza predisposte per il Covid 19 prima di riaprire il parchetto, dove sono stati inseriti giochi adatti a tutti i bambini, anche ai disabili e a coloro che hanno difficoltà sensoriali. Grande soddisfazione da parte del Movimento Cinque Stelle, il cui gruppo consiliare, nel 2017, aveva fatto inserire nel bilancio comunale un emendamento per prevedere questa realizzazione. “L’emendamento è stato approvato all’unanimità dal consiglio comunale e portava in modo concreto il concetto di inclusività nella nostra Limbiate – commentano i grillini locali – La nostra idea era, ed è, quella di creare un parco privo di barriere architettoniche dove sono installati giochi il più possibile accessibili e fruibili da parte di tutti i bambini, normodotati, con disabilità motorie o ipovedenti. In tutti questi anni non abbiamo mai abbassato la guardia ed abbiamo sempre fatto pressione affinché dall’approvazione della nostra richiesta si passasse ai fatti: non possiamo che essere orgogliosi e contenti del fatto che questa Amministrazione abbia creduto nella nostra proposta. Adesso tocca a tutti noi prendercene cura”.

08072020

(nella foto: il primo parco inclusivo di Limbiate)