SARONNO – “Scusi agente ma è successo qualcosa?”. E’ la domanda che ieri sera si sono sentiti rivolgere gli agenti di polizia locale impegnati in un controllo antidroga tra piazzetta Zerbi e via Ferrari dai residenti che vedendo i vigili presenti in forza si sono mobilitati.

Ieri sera, nell’ambito dell’operazione congiunta svolta con la polizia locale di Gallarate, Busto Arsizio e Varese, sono stati realizzati anche i controlli antidroga con Shane l’unità cinofila con cui il comando di Saronno ha un accordo per una serie di interventi a gettone. 

A partire dalle 22 Shane, accompagnato dal suo operatore e dagli agenti saronnesi, ha “passato al setaccio” la zona dello scalo ferroviario: i sottopassaggi, la piazza Cadorna, via Diaz, il Retrostazione dai portici all’area di viale Escrivà.

Al momento non sono stati ancora resi noti i risultati dell’operazione ma la presenza degli agenti e dell’unità cinofila non sono passati inosservati con tanti saronnesi che hanno seguito le operazioni dalle finestre o avvicinandosi per vedere le attività.

11072020

7 Commenti

  1. Vista la vicinanza potevano procedere in via Da Vinci nei parchi pubblici e locali aperti a notte inoltrata sconfinando al centro del quartiere Matteotti (via Amendola, Torricelli, via Fratelli Cervi, ecc). Non fate solo presenza na attività efficace.

  2. Buona idea ma l’attività era stata annunciata… i soliti noti si sono fatti il giro da altre parti

Comments are closed.