CARONNO PERTUSELLA – Unico evento sportivo di squadra live nella zona, sabato pomeriggio e sera, dalle 18, la prima del campionato di softball serie A1, a porte chiuse allo stadio “Nespoli” di Bariola con le padrone di casa della Rheavendors Caronno ad ospitare, e battere due volte, le Thunders Castellana di Castelfranco Veneto.

Dopo la non brillante partecipazione alla Coppa delle Prealpi della scorsa settimana le neroverdi del manager Argenis Blanco si sono rifatte con gi interessi. In gara 1, sul monte di lancio una sempre attenta e puntuale Carlotta Salis (foto), le caronnesi hanno sbloccato il risultato alla terza ripresa con un triplo di Melany Sheldon e punto Marocchino. Al quarto inning entrano altri quattro punti del Caronno, 5-0.

Salis  la lanciatrice partente per Metalco in Gara 1

Nella seconda partita per la Rhea (sul monte Silvia Durot, sostituita nel finale da Salis) è un crescendo: un punto caronnese al secondo inning, tre punti al terzo inning e situazione sempre sotto controllo per il 4-0 conclusivo; per la gioia degli ultras del Caronno che hanno sostenuto le loro giocatrici dall’esterno del centro sportivo, visto che per l’emergenza coronavirus si è giocato a porte chiuse.

Turno di riposo, invece, per l’Inox Team Saronno che debutterà sabato prossimo in casa, anche loro contro le Thunders Castellana.

11072020